Manduria: donna sale sull’autobus armata di pugnale

Una donna a Manduria è salita su un bus armata con un coltello. I passeggeri quando hanno visto la donna si sono dati alla fuga. La signora infine è stata fermata dai Carabinieri.

0
132
Manduria

MANDURIA – Ieri mattina sul pullman della Sita che fa la corsa Manduria Mare, una donna è salita sull’autobus armata con un coltello che ha spaventato tutti i passeggeri. Allarmati i carabinieri, sono giunti sul luogo e hanno sequestrato l’arma e successivamente denunciato la donna.

Durante la corsa delle 10:00 che collega la città con Torre Colimena e San Pietro in Bevagna, i viaggiatori in attesa hanno visto subito una signora che dall’apparenza era serena, ma che impugnava un coltello mettendolo in mostra senza premura.

La donna di 44 anni originaria della Germania, ma residente a marina di Manduria è stata denunciata e segnalata diverse volte ai carabinieri, sempre per lo stesso reato. Dopo averla riguardata più volte sul non portare più il pugnale in giro, la donna ha deciso comunque di andare girando nuovamente armata.

In un primo momento, quando è stata fermata ha cercato di giustificarsi, dicendo che lo fa per autodifesa. In realtà la donna è suggestionata dagli eventi recenti, come l’attacco terroristico avvenuto a Londra. In ogni caso è stata fermata e denunciata dai Carabinieri intervenuti sul luogo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui