fbpx
Home Notizie Cronaca Manduria: multa a un ristorante per ragioni sanitarie

Manduria: multa a un ristorante per ragioni sanitarie

Covid 19, sanzionato un locale risto pub a Manduria

Manduria appartamenti asl
Riconoscimento editoriale: Massimo Todaro / Shutterstock.com

MANDURIA – A Manduria prosegue l’attività di monitoraggio e controllo del territorio da parte degli agenti. Questa volta è toccato a un risto pub finito al centro dell’attenzione per scarso rispetto delle normi anti covid 19. Una volta constatato il reato, i militari hanno inoltre addebitato una sanzione ai gestori.

Manduria, i controlli delle Forze dell’Ordine

“Corretta osservanza delle disposizioni normative per il contenimento, contrasto della diffusione del virus Covid-19 nei luoghi di lavoro e del lavoro irregolare. Questi gli obiettivi nel mirino dei carabinieri della compagnia di Manduria (Taranto). Le attività si sono concentrate su un risto-pub ove gli operanti hanno accertato la presenza di lavoratori in nero e, tra questi, due percettori del reddito di cittadinanza. Per queste ed altre irregolarità riscontrate il titolare dell’esercizio è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto.”

LEGGI ANCHE – Avvelenamento da funghi a Manduria: 82 enne ricoverato

“È stata disposta anche la sospensione cautelare dell’attività imprenditoriale ed elevato e sanzioni penali per circa 36mila euro e sanzioni amministrative per circa 8600 euro. Due le irregolarità, con relativa sanzione, inerenti il mancato possesso del green-pass, sia da parte del titolare che di un dipendente del medesimo risto-pub. Inoltre un pregiudicato di Erchie (Brindisi) è stato trovato in possesso di armi ed oggetti atti ad offendere, nello specifico un “tirapugni” in metallo. Pertanto è stato deferito in stato di libertà. Due persone, infine, sono state segnalate alla Prefettura di Taranto perché trovate in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish.” Così termina il comunicato diffuso da parte delle Forze dell’Ordine prontamente intervenute.