Marina Militare a Taranto: rimozione amianto dalle sue strutture

L'USB con la sua denuncia è riuscita a ottenere dalla magistratura la disposizione di rimozione dell'amianto dalle strutture della Marina Militare.

Taranto: rimozione amianto da strutture della Marina Militare

TARANTO Tino Ferrulli, Coordinatore Nazionale della Difesa USB Puglia, ha reso noto con entusiasmo le prossime operazioni di rimozione amianto dalle strutture della Marina Militare a Taranto.

Le indagini che sono seguite alla denuncia fatta da parte dell’USB ha permesso ai militari di effettuare dei controlli mirati.

Per questo motivo il Sindacato ringrazia i Carabinieri del NOE, la Magistratura e la Tutela Ambientale.

Ora tutto il personale che opera all’interno delle strutture della Marina Militare, potranno essere rassicurati dall’eliminazione di ogni fibra d’amianto.

In ogni caso, al momento si è in attesa degli esiti delle indagini da parte dei vari Organi competenti inquirenti in merito anche ad altre denunce effettuate dall’USB, al fine di verificare l’osservanza delle norme che riguardano la Tutela della Salute Pubblica.