Martina Franca: due arresti per furto aggravato di ulivi secolari, mandorli e pini

All'arrivo degli agenti di Polizia, l'uomo e la donna originari di Brindisi erano intenti a tagliare e accatastare legna prelevata da alberi rubati. 

furto aggravato ulivi secolari

MARTINA FRANCA – La Squadra Volante di Martina Franca dopo una segnalazione da parte di un cittadino è giunta in Contrada Pezze Mammarelle, dove due persone erano intente a sradicare alberi d’ulivo secolare, mandorli e pini secolari.

Giunti sul posto i poliziotti hanno fermato un uomo e una donna, di 49 e di 58 anni, che stavano usando un trattore per sradicare gli alberi, mentre in un altro podere adiacente si occupavano del taglio e dell’accatastamento della legna tagliata.

Dopo il fermo, i due sono stati arrestati in flagranza di reato per furto aggravato, il proprietario del podere dove veniva tagliata e accatastata la legna, invece, era del figlio della donna, un uomo di 38 anni brindisino, che è stato invece denunciato per ricettazione.