Martina Franca. Denunciata banda che rapinava e picchiava i coetanei

La banda guidata da un minore pregiudicato, creava scompiglio e terrore nel centro storico.

0
414
Martina Franca. Denunciata banda che rapinava e picchiava i coetanei
foto di sv1ambo

La Squadra di P.G. del Commissariato di P.S. di Martina Franca negli scorsi mesi ha individuato e denunciato tre ragazzi perché, in vari episodi si sono resi responsabili di una condotta criminosa e complici di un 17enne, pluripregiudicato residente nel comune della Valle D’Itria.

La Polizia dopo mesi di indagini, complicate anche dalla mancanza di elementi, sono risaliti ai responsabili di questi atti di violenza.

La banda era avvezza ad aggredire giovani coppie di fidanzati e derubare coloro che possedevano catenine d’oro e cellulari.

Senza nessuna motivazione litigavano solo per intimorire e aggredire i malcapitati. Tutto ciò avveniva anche in pieno giorno, tanto che le famiglie del posto avevano oramai paura di fare uscire di casa i loro figli, temendo di poterli incontrare.

Il 17enne pregiudicato in diverse occasioni si appoggiava ad adulti con cui svolgeva gli atti di criminalità.

Già lo scorso 29 giugno, era stata emessa esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Taranto, dott.ssa Paola Ferrara, a seguito della richiesta formulata dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, dott.ssa Pina Montanaro, per i reati di detenzione di sostanze stupefacenti, tentata estorsione, rapina aggravata, sequestro di persona e lesioni personali in danno di diversi giovani.

Anche i complici con cui il giovane operava sono stati individuati. Si tratta di un albanese residente a Martina Franca e un brindisino che dovranno rispondere di rapina aggravata in concorso per aver spalleggiato il minorenne.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui