Martina Franca: la denuncia di Federconsumatori sugli esami oncologici

La denuncia di Federconsumatori sull'impossibilità di effettuare esami oncologici a Martina Franca

0
37
esami oncologici

MARTINA FRANCA – Nei giorni scorsi il CUP di Martina Franca ha rimandato indietro tutti i pazienti che avrebbero dovuto prenotare esami diagnostici e tac per controlli oncologici. I cittadini, così, si sono ribellati. A prendere la parola Maria Antonietta Brigida, la presidente di Federconsumatori, che denuncia le gravi mancanze della ASL di Taranto.

Brigida si è rivolta all’URP di Taranto e ha contestato la situazione diventata ormai insostenibile. Per di più questi pazienti, che già vertono in gravi condizioni di salute, sono costretti a prenotare a pagamento degli esami che potrebbero e dovrebbero svolgere nelle strutture pubbliche.

Brigida si presta a fornire alla ASL l’elenco completo di questi pazienti, affinché possano ricevere tutti quei servizi che spettano loro di diritto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui