Massafra. Donna tenta di uccidere il patrigno con un coltello da cucina

48enne originaria della Romania deve rispondere di tentato omicidio nei confronti del patrigno.

0
583
Una giovane rumena è stata colta in flagranza di reato dopo che ha accoltellato al torace e all’addome il patrigno.

Un cittadino ha allertato i carabinieri della stazione di Massafra, che si sono precipitati nell’abitazione che si trova nel centro storico.

Giunti in tempo, hanno bloccata la donna in evidente stato confusionale. L’uomo, invece giaceva sanguinante sul letto con due ferite all’altezza del petto.

I militari hanno trovato sul tavolo da cucina l’arma utilizzata, intrisa di sangue. Si tratta di un coltello con una lama lunga circa 20 centimetri.

La donna, che evidentemente aveva fatto uso di alcol, ha raccontato di essersi difesa dopo che era stata aggredita dall’uomo.

E’ stata sfiorata la tragedia, ma fortunatamente l’uomo non è in pericolo di vita, ma la sua prognosi è riservata.

Attualmente si trova presso il Policlinico di Bari dove sarà sottoposto a un intervento di chirurgia toracica.

La figliastra si trova, invece, agli arresti presso il carcere a Taranto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui