Meteo: In arrivo temperature quasi autunnali anche a Taranto e provincia

Dalla prossima settimana si preannuncia un ciclone che cambierà totalmente il clima di questa estate tropicale.

Dalla prossima settimana fine del caldo a Taranto e provincia
Riconoscimento Editoriale: CC0 Public Domain / Pxhere.com

TARANTO –  Le previsioni meteo di questo fine agosto preannunciano un calo drastico delle temperature atmosferiche. Ci sarà un clima quasi autunnale in varie zone dello stivale. Saranno interessate sia le regioni a nord che quelle a sud.

Dobbiamo attenderci una fase meteo climatica totalmente opposta di quella che ancora adesso stiamo vivendo, con temperature altissime e un caldo con un alto tasso di umidità.

Temperature in calo dalla prossima settimana.

Le cose cambieranno a partire da domenica 1 settembre, quando anche nelle regioni meridionali le temperature precipiteranno e l’aria si rinfrescherà.

Ecco nel dettaglio cosa accadrà.

A partire da domenica, ci sarà una vasta area depressionaria. Sarà caratterizzata da correnti fresche e instabili che arrivano dal Nord Atlantico e punteranno verso l’Italia causando piogge e i temporali.

Le regioni maggiormente interessate sono la Liguria, il Piemonte e la Lombardia. Il maltempo si estenderà a tutto il nord per poi scendere verso le zone centrali.

Sempre restando a nord, la fase in peggioramento si avrà lunedì 2 settembre. Si verificheranno manifestazioni piovose, con temporali, localmente molto forti e con pericolo di grandine, accompagnati da venti di Maestrale.

Nella serata di lunedì, con l’arrivo della Bora, oltre al nord, verranno colpite anche le regioni centrali, fino a scendere man mano anche alle regioni meridionali tirreniche.

Nelle regioni a Nordest il clima sarà caratterizzato da forti precipitazioni. E’ dall’ arrivo della bora che le temperature subiranno un crollo repentino, persino di 12 gradi.

Mentre al nord potrebbe anche arrivare la neve sulle vette alpine, verso martedì 3 e mercoledì 4 settembre, un ciclone che interesserà il mar Tirreno, causerà un peggioramento del tempo. Anche le regioni meridionali, comprese quelle adriatiche ne risentiranno.

Verso giovedì 5 e venerdì 6 il clima fresco del sud potrà essere caratterizzato anche da precipitazioni sparse a differenza del nord dove ci saranno frequenti acquazzoni.

Per la fine della prossima settimana, il meteo prevede un ulteriore calo delle temperature, soprattutto al Nord e lungo tutto il versante adriatico, ma che nelle regioni meridionali determinerà la fine del caldo.