TARANTO – Nel corso di alcuni controlli dei Falchi della Squadra Mobile della Questura di Taranto, nei pressi del cimitero, è stato notato un movimento sospetto di persone che attraverso un passaggio creato appositamente in un muro, passavano in una zona adiacente.

Per queste ragioni, la Polizia ha deciso d’intervenire e ispezionare il terreno incolto, che nascondeva dei sacchetti che contenevano sostanze stupefacenti.

Nella zona circostante ispezionata, è stata rinvenuta sotto un mucchio di terra una mitraglietta da guerra semiautomatica clandestina, avente la matricola abrasa, modello 320 9×19 con caricatore completo di 18 colpi calibro 9×21 mm.

Quanto ritrovato è stato posto sotto sequestro per ulteriori indagini.