Home Notizie Cronaca Monteparano: 65enne arrestato per tentato omicidio e porto d’armi abusivo

Monteparano: 65enne arrestato per tentato omicidio e porto d’armi abusivo

Pregiudicato va per riscuotere un debito in un bar di Monteparano armato di fucile e spara ferendo un 43enne, per fortuna fuori pericolo di vita.

Arrestato per tentato omicidio 31enne di Avetrana

MONTEPARANO – I carabinieri di Manduria hanno arrestato un pregiudicato per tentato omicidio e porto d’armi abusivo.

L’uomo, un 65enne di Monterparano, doveva riscuotere un credito di 3500 euro da un 43enne di Fragagnano. Per risolvere la situazione debitoria, i due si erano dati appuntamento in un bar di Monteparano. Il creditore si è presentato all’incontro armato con un fucile a canne mozze e sparando all’impazzata contro il 43enne, ferendolo di striscio al torace. Quest’ultimo è stato colpito mentre era ancora a bordo della sua auto. Nonostante le ferite riportate, l’uomo è riuscito a ripartire e raggiungere la sua abitazione da dove sono stati allertati sanitari e carabinieri.

Gli inquirenti, dopo le dichiarazioni della vittima e dei testimoni, hanno immediatamente identificato e arrestato l’aggressore. Il 65enne, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato arrestato e condotto alla Casa Circondariale di Taranto.

Exit mobile version