Mottola: nei guai 3 giovani per tentata estorsione

Tre giovani cercavano di estorcere denaro a un altro coetaneo che li ha denunciati per estorsione. Emesse misure cautelari per i colpevoli dalla Procura.

Mottola: 3 misure cautelari per tentata estorsione

MOTTOLA – I Carabinieri hanno accusato tre giovani di Mottola di tentata estorsione.

Secondo l’accusa, i giovani pretendevano da parte di un altro coetaneo delle somme di denaro, in quanto secondo loro, responsabile del furto di una partita di droga, che era stata chiesta in restituzione. 

I responsabili sarebbero un 27enne, finito agli arresti domiciliari, e due ragazzi responsabili sempre di estorsione, sottoposti invece a divieto d’avvicinamento dei luoghi che sono frequentati da parte della vittima e dei suoi congiunti.

Le indagini condotte dai militari hanno fatto emergere di far emergere degli elementi a carico di tutti i tre giovani.

Tutte le prove portate dai Carabinieri sono state viste dalla Procura di Taranto che ha concordato con le loro conclusioni ed emesso le misure cautelari a carico dei colpevoli.