Noto ristorante di Taranto chiuso per irregolarità

Riscontrate carenze igienico-sanitarie e cibo scaduto.

0
255

TARANTO – La Polizia del Commissariato Borgo di Taranto, con il personale della ASL e in collaborazione con i tecnici di Enel Distribuzione, nel corso di un controllo del centro cittadino hanno ispezionato i locali di un famoso ristorante.

Sono state numerose le irregolarità riscontrate; primo fra tutte le scarse condizioni igienico-sanitarie dei locali adibiti alla conservazione degli alimenti e alla preparazione dei cibi.

Gli ispettori della ASL hanno riscontrato: carne mal conservata, prodotti ortofrutticoli in cattivo stato di conservazione, pasta e prodotti surgelati scaduti.

I tecnici dell’Enel hanno provveduto alla sospensione della fornitura elettrica per mancato pagamento.

E’ stato notato anche un allacciamento al contatore di gas metano, nonostante fosse già stato sospeso per morosità.

Tutti i prodotti nocivi alla salute sono stati sequestrati. Al titolare e al gestore del ristorante è stata notificata l’ordinanza di sospensione immediata dell’attività.