Operazione antidroga. Arrestate tre persone a Taranto

Madre e figlio avevano messo su una fiorente attività di spaccio.

0
358
Riconoscimento editoriale: Pagina Facebook / Questura di Taranto

TARANTO – La Squadra Mobile ha messo fine ad un’attività di spaccio ben organizzata, con il fermo di tre persone, madre, figlio e la fidanzata di lui, che svolgevano regolarmente l’attività illecita.

I “Falchi”, nel corso di un’operazione antidroga, hanno arrestato la madre 59enne, il figlio 20enne e la fidanzata 19enne che è finita agli arresti domiciliari.

Dopo un’osservazione di qualche giorno, hanno scoperto che presso l’abitazione di via Mediterraneo, si svolgeva l’attività illecita di spaccio.

Oltre all’attività al dettaglio, accertata dalla presenza continua di giovani che si recavano nell’appartamento, è stata scoperta anche quella che riguardava lo spaccio al quartiere Tramontone di maggiori quantitativi di sostanza stupefacente.

Per questa ultima attività, madre e figlio si avvalevano della collaborazione della fidanzata di lui. Ieri, un equipaggio dei “Falchi” ha seguito il giovane fin sotto casa della fidanzata e quando i due si sono incontrati, sono stati fermati.

La ragazza portava con se uno zaino contenente cinque panetti di hashish del peso complessivo di circa mezzo chilo e altri 25 grammi già pronti per lo spaccio. Vi era, inoltre anche una bustina di marijuana del peso di due grammi e mezzo.

Nella sua abitazione sono stati trovati un bilancino e altri 30 grammi circa di hashish.

Altri poliziotti hanno fatto irruzione nell’appartamento di via Mediterraneo dove sono stati rinvenuti 34 dosi del peso di circa 50 grammi, 165 euro in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività illecita e l’occorrente per il confezionamento della droga.

Condotti presso la Questura di Taranto, dopo le formalità di rito, madre e il figlio sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Taranto, mentre la ragazza su disposizione dell’A.G. competente è finita ai domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui