TARANTO – Tra i pusher tratti in arresto in un’operazione antidroga c’erano anche dei minorenni.

Gli agenti di Polizia avevano notato da diversi giorni dei movimenti sospetti nella zona tra piazza Messapia e via Nettuno. Tre giovani noti per essere autori di furti e attività di spaccio svolgevano l’attività illecita.

Dopo aver svolto delle perlustrazioni e degli appostamenti, i Falchi della Squadra Mobile di Taranto hanno deciso di intervenire.  Hanno così effettuato una perquisizione in un appartamento in via Temende, probabile base dell’attività dei tre giovanissimi pusher.

Dopo aver fatto irruzione nell’appartamento, i Falchi hanno recuperato un marsupio contenente 25 dosi di cocaina già confezionate e pronte per lo spaccio ed un panetto di hashish di circa 100 grammi e anche tutto il necessario per il confezionamento delle sostanze stupefacenti.

I tre ragazzi sono stati accompagnati in Questura e dopo le formalità di rito sono stati tratti in arresto. Mentre il 18enne è stato associato alla locale Casa Circondariale, i minori sono stati affidati ai rispettivi genitori.