Home Notizie Cronaca Palagianello: il sindaco contro i disservizi. La nota

Palagianello: il sindaco contro i disservizi. La nota

Palagianello, i gravi disservizi a livello sanitario

Maria Rosaria Borracci sindaco di Palagianello
Maria Rosaria Borracci sindaco di Palagianello

PALAGIANELLO – A Palagianello la situazione in cui versa la guardia medica è drammatica. Per questo il sindaco in persona scende in campo per rivendicare un cambio di rotta rivolgendosi direttamente all’Asl di Taranto.

Il sindaco di Palagianello scrive all’Asl

Gravi i disservizi che hanno portato il sindaco a divulgare la seguente nota: “a seguito di numerose lamentele pervenute alla scrivente, con la presente si segnala che, ancora una volta, il diritto alla salute nel Comune di Palagianello non è tenuto nella giusta considerazione.
Come già comunicato numerose volte in passato, sia per le vie brevi, nei vari incontri de visu con la Dottoressa Pupino, sia formalmente con PEC di segnalazione disservizio della Guardia Medica dalla scrivente trasmessa, a Palagianello il diritto alla continuità assistenziale NON E’ GARANTITO.”

LEGGI ANCHE – A Palagiano il comune acquisisce l’area ferroviaria Chiatona

Poi “L’ultima, inconcepibile ed inaccettabile comunicazione della temporanea ed ennesima sospensione del servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica) che i miei concittadini hanno trovato affissa presso La Casa della Salute, che si allega affinché anche le SS. VV. possano inorridire, comunica che a Palagianello, in determinati giorni ed orari, È VIETATO necessitare di assistenza medica, a meno che non si abbia la possibilità di avere qualcuno che si precipiti per accompagnarti nel più vicino P. O, come quello di Castellaneta, che gode della fortuna di avere sia il Pronto Soccorso Ospedaliero che la Guardia Medica sempre attivi.
Ci era stato garantito, nel corso degli incontri con i responsabili Asl, che si stessero ponendo in essere tutte le azioni volte alla risoluzione del problema della Guardia Medica di Palagianello che, troppo spesso ormai, si presenta, ma devo amaramente constatare che nessun apporto migliorativo è stato messo in atto ed anzi l’intero sistema organizzativo sanitario è peggiorato.”

Grave la carenza di personale

Inoltre “Sopperire alla carenza di personale e strumenti doveva essere il primo passo per porre fine ad una situazione che ci vede inermi, ma ad horas, dalla ASL alcuna soluzione è stata trovata.
Ancora una volta ci si ritrova a ribadire che la presenza sul territorio di un punto di primo intervento sanitario è di vitale importanza e si rende ancora più cruciale in questo momento pandemico, nell’ottica del non congestionamento dei Pronto Soccorso e del servizio del 118, che è fondamentale che ora si occupino solo dei casi realmente urgenti, invece di lasciare che i medici dei PPSS passino una notevole parte del loro tempo con pazienti probabilmente non gravi, che dovrebbero trovare una risposta sul territorio.
Nell’attesa di un pronto intervento da parte delle SS. VV. e di una rapida risoluzione, duole anticipare che, qualora i cittadini di Palagianello dovessero ancora non poter ricevere nessuna risposta sanitaria, con Guardie Mediche sprovviste del personale medico- sanitario, con seri pericoli per l’incolumità della popolazione, con e per i miei concittadini, chiederò un incontro in tempi brevi, per discutere dell’intera e grave problematica sollevata e che i referenti istituzionali, protagonisti di questo sistema (Regione Puglia Asl Taranto), si adoperino a dare risposte di salute adeguate, ad una comunità che per troppo tempo è stata relegata ai margini e, nel frattempo, valutare l’opportunità di adire l’Autorità Giudiziaria per interruzione di pubblico servizio.” Queste le parole del sindaco.

Exit mobile version