Il corpo senza vita di un giovane di 19 anni è stato trovato ieri mattina a Palagiano all’interno del villaggio turistico “Pino di Lenne”.

L’uomo si trovava in fondo alla piscina e dai primi accertamenti non mostrava tracce di aggressione e nessun tipo di trauma.

Si tratta di Alhassan Zokan, 19enne proveniente dal Ghana.

Dai primi accertamenti si potrebbe avvalorare l’ipotesi di un malore improvviso avvenuto mentre si trovava in piscina. In attesa di esami più approfonditi, i Carabinieri hanno aperta un’inchiesta e posto la piscina sotto sequestro.

Il Circolo locale di Legambiente e il presidio Libera di Palagiano esprimono la loro  solidarietà per il triste evento che è accaduto ad un giovane arrivato da lontano.

Purtroppo, ciò che è accaduto poteva essere evitato, poiché il villaggio turistico “Pino di Lenne” era dichiarato abusivo e pertanto la piscina non era in condizione di poter essere utilizzata.

Sono in corso le indagini per scoprire il motivo per cui il Villaggio accoglieva dei clienti nonostante l’obbligo di divieto, disposto da tempo.