Piromani cospargono della benzina all’ingresso di una farmacia a San Pietro in Bevagna

I titolari della Farmacia aperta appena tre anni fa hanno dichiarato di non aver mai ricevuto delle minacce.

0
66

MANDURIA – Con del liquido infiammabile cosparso sulla porta di una farmacia aperta recentemente, si è rischiato di arrecare gravi danni a cose e a persone. Per fortuna, l’allarme interno ha fatto accorrere la vigilanza che è intervenuta con degli estintori.

Le fiamme sono state domate in tempo, prima che si propagassero all’interno della Farmacia.

E’ stato chiamato l’intervento delle Forze dell’Ordine che sono giunte con due pattuglie di Carabinieri e Polizia.

Vicino all’ingresso della Farmacia è stata trovata una bottiglia contenente tracce di liquido infiammabile e l’involucro di una candela per scintille, utilizzata come innesco.

Gli agenti della scientifica hanno fatto i primi rilievi, per ricercare delle tracce degli attentatori e il genere di sostanza utilizzata.

Le immagini di video sorveglianza potrebbero essere determinanti per scoprire il volto degli attentatori.

I titolari della Farmacia aperta appena tre anni fa, si sono mostrati sorpresi dell’accaduto e hanno dichiarato di non aver mai ricevuto delle minacce o richieste di danaro.

Dall’inizio del 2019, a Manduria, questo è il quarto atto doloso compiuto ai danni di un’attività commerciale.