TARANTO – Nel corso di un servizio mirato al ritrovamento di armi usate dalla malavita locale, i Falchi hanno proceduto a una perquisizione nel centro storico della città.

Al piano terra di uno stabile, dove vi era il sospetto che ignoti avessero potuto occultare delle armi, hanno rinvenuto nascoste in un’intercapedine accanto al serbatoio dell’acqua di un condominio, due pistole modificate e con matricola abrasa perfettamente funzionati, calibro 8 e calibro 6,35.

Nel locale caldaie, poco distante dall’autoclave, era nascosta un’altra pistola “giocattolo” sprovvista di tappo rosso e due “piedi di porco” della lunghezza di 40 cm l’uno.

Quanto ritrovato è stato sottoposto a sequestro e le indagini in corso dovranno accertare i proprietari delle armi.