TARANTO – Con un sistema antifurto satellitare, un equipaggio della Volante ha intercettato in via Mascherpa un’auto con un ladro a bordo.

Si tratta di una Lancia Y10 che era stata rubata da un pluripregiudicato, sottratto ai controlli dei domiciliari presso cui era stato sottoposto, e da cui era evaso, ormai da diverse ore.

In pieno giorno, noncurante del traffico cittadino, il malvivente ha continuato la sua fuga a folle velocità, nonostante i ripetuti inviti a fermarsi.

Ha percorso le vie principali della città, anche contromano e attraversando incroci e mettendo a rischio l’incolumità di automobilisti, pedoni e anche di molti studenti che a quell’ora si trovavano in strada.

La sua folle corsa è finita in via Socrate quando ha perso il controllo dell’auto e si è trovato con il muso dell’auto di fronte a quella della squadra Volante.

Il pregiudicato è fuggito a piedi facendo perdere le sue tracce.
I poliziotti hanno concentrato le ricerche nei luoghi da lui frequentati e lo hanno rintracciato in uno stabile di Via Quinto Ennio.

L’uomo ha opposto resistenza difendendosi con un cacciavite, ma è stato disarmato.

IL 29enne tarantino è stato tratto in arresto per evasione, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.
E’ stato anche denunciato e sanzionato per guida senza patente.

Il pluripregiudicato, ora, si trova in carcere.