FAGGIANO – Sono tutte ferite le persone coinvolte nello spaventoso incidente stradale di ieri, in cui sono state coinvolte due auto, una Fiat Punto e una Nissan Qashqai e un’ambulanza che si è ribaltata.

Il mezzo di soccorso che proveniva da Faggiano, diretto all’ospedale Marianna Giannuzzi di Manduria, stava trasportando una 94enne di Lizzano, con gravi patologie, che è rimasta ferita gravemente.

Nella stessa ambulanza, sono rimasti feriti anche un’altra donna, la soccorritrice del 118 e l’autista. Nelle auto coinvolte, sono rimaste ferite anche tre persone che si trovavano a bordo.

Su posto sono accorsi i vigili urbani di Manduria, la Polizia stradale e le squadre dei Vigili del Fuoco che hanno dovuto aprire la portiera posteriore dell’ambulanza che era rimasta incastrata.

Quattro mezzi del 118 hanno provveduto a trasportare i feriti al pronto soccorso.

Dalla prima ricostruzione della dinamica dell’incidente, pare che sia stato causato da un colpo di sonno del conducente a bordo della Fiat Uno che invadendo la corsia opposta ha costretto l’ambulanza a scansarlo e perdere così il controllo, coinvolgendo laQashqai con a bordo un padre e un figlio di Taranto.

Sarà compito della Polstrada e della polizia locale occuparsi dell questione.
Intanto la Polizia Locale, in queste ore si è occupata di regolare il traffico sulla circumvallazione Taranto-Lecce.

La 94enne ha riportato contusioni e sospetta frattura delle costole, mentre gli altri feriti hanno subito un trauma cranico, cervicale e dorsale.