Rumeni arrestati a Ginosa con l’operazionne anticaporalato dei carabinieri

In un veicolo addetto al trasporto di 9 persone, i militari hanno scoperto stipati 16 lavoratori.

2
421
Rumeni arrestati a Ginosa con l'operazionne anticaporalato dei carabinieri
Fonte web: pixabay di djedj

GINOSA – I Carabinieri della Stazione di Marina di Ginosa coadiuvati da quelli dell’Aliquota Operativa del N.O.R. della Compagnia di Castellaneta, hanno arrestato tre uomini di origine rumena.

Di 34, 31 e 29 anni e residenti a Ginosa, sono ritenuti responsabili di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro.

Durante un’attività di controllo del territorio, a Ginosa i militari hanno notato un furgone con all’interno un numero eccessivo di persone.

Hanno così deciso di fermarlo e procedere ai controlli. Nonostante fosse adatto a contenere 9 posti, all’interno del mezzo vi erano stipati 16 lavoratori e i tre caporali.

Dalla interrogazione delle persone, i carabinieri hanno accertato che gli uomini erano destinati al lavoro come braccianti nei campi, a condizioni inumane e a basso salario, che fin ora non avevano mai ricevuto.

I tre rumeni sono stati arrestati e processati in direttissima. Il mezzo è stato sequestrato.

 

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui