Sarà processato il cittadino di nazionalità albanese per furto

Nel 2017 derubò un giovane del suo cellulare dopo averlo riempito di bastonate.

0
188
Processato responsabile di furto di un cellulare a Sava
Riconoscimento editoriale: CC0 Public Domain / Pxhere

SAVA – Rinvio a giudizio del cittadino di nazionalità albanese accusato di rapina ai danni di un giovane di Torricella.

I fatti riguardano il 2017, quando l’accusato avrebbe preso di mira la vittima, con la complicità di altre persone.

Secondo la tesi dell’accusa, l’imputato avrebbe avvicinato, nel centro abitato di Sava, il giovane e per sottrargli il telefono cellulare, lo avrebbe prima immobilizzato colpendolo alla testa, alle gambe e sul costato, utilizzando un bastone.

Il rinvio a giudizio è stato chiesto dal sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, dottoressa Lopalco che ha chiuso l’inchiesta sulla base degli accertamenti investigativi dei Carabinieri.

Il 7 ottobre prossimo, il caso sarà esaminato dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Taranto dottor Pompeo Carriere.

L’imputato sarà difeso dall’avvocato Franz Pesare sulla base degli atti trasmessi dalla Procura della Repubblica del capoluogo jonico.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui