Sava: scoperta centrale di spaccio gestita da madre e figlio

Sembravano insospettabili madre e figlio, ma la Squadra antidroga li ha scoperti ad aver messo in piedi una centrale di spaccio in casa.

0
77
Droga sequestro Sava

SAVA – Due persone apparentemente insospettabili, una madre e un figlio, sono stati arrestati a Sava per aver messo in piedi una centrale di spaccio nella loro abitazione. Il figlio di 25 anni preparava le dosi mentre la madre, donna di 47 anni, curava i rapporti con i clienti.

Dopo il monitoraggio dei due pusher, e una volta appurato che la donna incontrava i clienti davanti al cancello di casa sua, i poliziotti sono intervenuti. Il loro intervento ha permesso di scovare una vera e propria piazza di spaccio. In casa infatti, c’erano dischi di cellophane con cocaina.

All’incirca ne sono stati trovati 40 gr sul tavolo. La perquisizione ha permesso di trovare anche 50 gr di cocaina in pezzi, 11 dosi d’hashish e 1940 euro in contanti. Le sostanze stupefacenti e il denaro in casa sono stati sequestrati. Il ragazzo di 25 anni è stato arrestato e portato in carcere, la donna invece è stata posta ai domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui