LEPORANO – E’ stata sequestrata l’impresa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti che esegue l’igiene pubblica a Leporano e Maruggio.

L’impresa beneventana ecologica Falzarano da un anno opera a Leporano in seguito a una gara che le ha affidato i lavori.

I carabinieri del Noe il Nucleo Operativo Ecologico di Napoli, in collaborazione con la Guardia di Finanza di Benevento hanno eseguito il sequestro preventivo con affidamento di amministrazione giudiziaria, per un equivalente di circa 9 milioni di euro nei confronti della società, dei suoi amministratori di diritto e di fatto e dei loro beni personali.

Oltre al sequestro, è stata notificata anche una misura cautelare interdittiva del divieto di “esercitare attività imprenditoriali, industriali e uffici direttivi di società e imprese nei confronti dell’amministratore di fatto” di uno stabilimento conciario in territorio di Airola.

Anche in questo caso, i magistrati hanno provveduto a un decreto di sequestro preventivo degli impianti dello stabilimento.

Il comune di Leporano dovrà provvedere al più presto ad affidare l’appalto a un’altra ditta con una gara ponte.