Sequestrati 3 quintali di cozze al quartiere Paolo VI di Taranto

Tre giovani denunciati per commercio di sostanze alimentari nocive.

0
108

TARANTO – Nel mirino del Commissariato Borgo e dei militari della Guardia Costiera, in quartiere Paolo VI, dove sono stati sequestrati 3 quintali di mitili.

Tre giovani sono stati sorpresi mentre erano intenti a sgusciare e confezionare un grosso quantitativo di cozze prive di certificato di tracciabilità e in cattive condizioni igienico sanitarie.

I mitili erano destinati alla vendita, sulle bancarelle abusive sparse in vari punti della città.

I poliziotti della Questura di Taranto hanno sequestrato in tutto 3 quintali di cozze: 250 vaschette da 500 grammi ciascuna e 15 sacchi da 11 Kg di cozze ancora da sgusciare.

In un box adiacente, gli ispettori dell’Asl hanno notificato un’ordinanza di rimozione di tre pedane di capsule per caffè per l’inidoneità dei luoghi di conservazione del materiale alimentare.

I tre giovani sono stati denunciati per commercio di sostanze alimentari nocive.

E’ stato accertato anche che il box era alimentato con un allaccio abusivo alla rete pubblica.