MASSAFRA – Per degli strani odori di gas in contrada Pizziferro, è stato presentato un esposto sia alla Polizia Locale che all’ufficio di competenza del Comune.

Sono state avviate, così le indagini da parte della Polizia Locale in collaborazione con l‘Ufficio Tecnico commerciale. Sono serviti tre giorni per accertare la provenienza delle esalazioni di gas.

E’ stata così scoperta l’esistenza, in contrada Pizziferro, di un immobile costruito abusivamente, dal quale si sprigionava l’odore di gas, a causa del cattivo funzionamento delle tubature.

La delicata operazione è stata diretta dal comandante della Polizia Locale colonnello Antonio Modugno, che ha evitato che a causa della fuga di gas, la situazione si evolvesse.

L’immobile abusivo è stato sottoposto a sequestro giudiziario e la proprietaria è stata denunciata.