GINOSA – Sequestrata struttura di 8.000 mq., ora in possesso dell’Autorità Giudiziaria tarantina e denunciato 70enne, titolare dello stabilimento balneare.

Nel corso di un servizio finalizzato al controllo della regolarità dei permessi edili e degli interventi realizzati in zone sottoposte a vincolo paesaggistico, i Carabinieri della Stazione di Marina di Ginosa (Ta) e del locale Nucleo Tutela Biodiversità e coadiuvati dal Gruppo Carabinieri Forestali di Taranto, hanno proceduto al sequestro.

E’ stato accertato che il proprietario della struttura, aveva realizzato un chiosco da adibire a bar e alcuni immobili ad uso di laboratorio, primo soccorso e deposito attrezzi. L’uomo, inoltre aveva pavimentato e realizzato un parcheggio con annessa area verde.

Quanto realizzato era difforme o in assenza delle autorizzazioni edilizie, paesaggistiche, ambientali e demaniali.

Il titolare è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica del capoluogo jonico.