TARANTO – Non è in pericolo di vita il giovane 25enne che questo pomeriggio, in un gesto di disperazione, si è lanciato nel vuoto dalla ringhiera del Lungomare. Il suo volo è finito sul marciapiedi sottostante, poco distante dal mare.

Sono scattati immediatamente i soccorsi e sul posto è giunta la Polizia e il 118. Ora  il giovane si trova in ospedale per essere curato a causa delle ferite riportate e per i diversi traumi.

Dalle prime notizie, pare che l’atto disperato sia stato causato da una pena d’amore.
Fortunatamente, dai primi accertamenti non risulta in pericolo di vita. Si può davvero ritenere fortunato vista la caduta a diversi metri.