MANDURIA – E’ stato ricoverato l’uomo trovato in stato di denutrizione dal personale del Commissariato di zona che era intervenuto dopo la segnalazione di una rapina fatta ai suoi danni.

E’ stato scoperto che l’uomo che abitava da solo, viveva in uno stato di indigenza. Il 66enne, in un primo momento si era rifiutato di aprire la porta di casa, ma poi si era deciso e così è stata fatta l’amara sorpresa.

Da oltre una settimana, come da lui ammesso, si trovava a digiuno, l’uomo appariva indebolito e denutrito. I poliziotti hanno provveduto a rifornirlo di acqua e cibo, quindi hanno accertato che era stato derubato della somma di 300, 00 euro, ad opera di alcuni giovani.

Il 66enne è stato invitato a mangiare, ma lui si è rifiutato deciso a volersi lasciare andare. Per questo motivo, è stato chiamato il 118 che lo ha accompagnato presso l’ospedale di Manduria.

Le indagini dovranno scoprire i responsabili del furto.