Sospesa attività commerciale a San Giorgio Jonico per sfruttamento manodera in nero

Nell'attività di ristorazione, 4 lavoratori non erano stati dichiarati agli uffici competenti.

0
75

SAN GIORGIO JONICO – Sospesa attività commerciale adibita a ristorazione, per sfruttamento di manodopera in nero, nel corso di un controllo del territorio, al fine di reprimere le violazioni in materia contrattuale e di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

All’operazione hanno collaborato i Carabinieri della Stazione di San Giorgio Jonico, in collaborazione con il personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro.

Dai controlli dei registri è emerso che quattro lavoratori non erano regolarmente dichiarati al Centro territoriale per l’impiego.

A causa di questa grave irregolarità, l’attività commerciale è stata sospesa e il titolare è stato sanzionato amministrativamente per un importo pari a 9.200,00 euro.