Spaccio di droga in carcere a Taranto: 8 arresti, 63 indagati

Spaccio e ricettazione di microtelefoni nella Casa Circondariale di Taranto.

Spaccio di droga carcere Taranto 8 arresti 63 indagati

TARANTO – Le indagini dirette dalla Procura hanno permesso di scoprire un sistema di spaccio di droga in carcere a Taranto.

I carabinieri del capoluogo sulla base delle indagini appena concluse hanno eseguito un’ordinanza per la custodia cautelare di 8 persone tra le quali anche un minorenne. Oltre all’esecuzione di 8 arresti, sono state indagate anche altre 63 persone.

Gli inquirenti hanno scoperto anche un sistema di ricettazione di microtelefoni che servivano per comunicare con i complici fuori dal carcere. Le accuse, oltre che per spaccio e ricettazione, prevedono anche l’aggravante per aver commesso il fatto all’interno del carcere.

L’operazione ha dimostrato come i detenuti responsabili reclusi nella Casa Circondariale di Taranto, gestivano tutte le operazioni di spaccio sia all’esterno e all’interno del carcere, grazie anche al coinvolgimento dei parenti che gli recapitavano la droga durante i colloqui settimanali.