MARTINA FRANCA – Sono ancora in corso le indagini per catturare i responsabili del tentato furto di un’auto, avvenuto la scorsa notte.

Nel corso di straordinari servizi di controllo che vengono effettuati nel fine settimana, gli agenti  di Polizia del Commissariato di Martina Franca, hanno sorpreso un uomo all’interno  di una Smart ForTwo, in pieno centro cittadino.

Alla vista dei poliziotti, l’uomo è fuggito, imboccando una stradina che in auto non può essere praticata, facendo così perdere le sue tracce. Assieme a lui, vi erano dei complici.

I poliziotti hanno perquisito l’auto oggetto del furto e hanno rinvenuto al suo interno un  notebook, un disturbatore di frequenza “ jammer”, uno scanner per la diagnostica delle centraline ed una chiave elettronica, che sarebbe stata programmata nel momento di rubare l’auto.

L’auto recuperata è stata restituita al suo legittimo proprietario e il suo contenuto appartenente ai ladri, è stato posto sotto sequestro.