Tarantino arrestato in Cile in una Maxi-operazione antidroga

Personaggio noto per precedenti penali dello stesso genere.

0
460

TARANTO – Anche un pugliese coinvolto in un blitz della polizia investigativa cilena a Puerto Natales. In tutto sono tre le persone arrestate.

Assieme a un tarantino di 51 anni, sono coinvolti due cittadini di nazionalità dominicana.

Le perquisizioni sono scattate fra Puerto Natales e la provincia Ultima Esperanza che appartiene alla regione di Magellano e dell’antartide cilena.

In una maxi operazione sono stati sequestrati oltre un chilo di cocaina pura che in commercio avrebbe fruttato quasi 24 milioni di pesos.

Nella stessa operazione, è stato sequestrato oltre 1 milione di dollari in contanti.

Dalle indagini svolte in questi mesi, gli uomini della brigata antidroga della polizia investigativa cilena avrebbero intercettato l’ingresso di un notevole quantitativo di cocaina nella regione di Magellano e dell’Antartide cilena. Il carico in arrivo era destinato alla commercializzazione.

Le indagini tuttora in corso hanno come obiettivo, la cattura dei membri dell’organizzazione internazionale, che tramite elementi che operano nelle varie zone dell’America Latina, trasferiscono quantitativi di sostanze stupefacenti lungo i porti e gli scali aeroportuali meno conosciuti.

Il 51enne tarantino coinvolto nel traffico di droga è noto alle Forze dell’Ordine. Nel corso di questi anni è stato processato più volte e attualmente risultava assolto definitivamente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui