Taranto: 33enne accusato di molestie e minacce

Il 33enne ha minacciato l'amico dell'ex moglie anche davanti alle figlie minorenni di quest'ultimo, e lo ha colpito con una bottiglia di birra alla testa.

Taranto: 33enne accusato di molestie e minacce
Riconoscimento editoriale: RusskyMaverick / Shutterstock.com

TARANTO – Un tarantino di 33 anni è stato accusato di molestie e minacce aggravate nei confronti di un amico dell’ex moglie, che secondo lui era responsabile d’intrattenere una relazione con la donna.

L’uomo, già destinatario di un’ordinanza di non avvicinamento, continuava la sua condotta persecutoria. Attraverso tali comportamenti intimoriva l’amico dell’ex moglie del 33enne e la sua famiglia.

Le minacce sono scaturite anche davanti alle due figlie minori della vittima. il ragazzo, inoltre, è stato aggredito e colpito  alla testa con una bottiglia di birra al culmine di un litigio.

Gli agenti della Squadra Mobile di Taranto dopo aver verificato i fatti hanno emesso un divieto di avvicinamento alla vittima.