Taranto: 90 kg di botti illegali sequestrati

I Falchi della Squadra Mobile hanno identificato un furgone sospetto e trovato al suo interno oltre 8500 botti di varie marche e tipologia.

botti illegali sequestrati a taranto

TARANTO – La Questura di Taranto continua a impegnarsi al contrasto alla vendita di botti illegali.

In una di queste operazioni, gli agenti hanno passato al setaccio le zone dove erano stati effettuati già in precedenza dei sequestri di botti e artifizi pirotecnici.

I Falchi della Squadra Mobile durante i controlli hanno identificato un furgone parcheggiato in via Lisippo, e verificato che intorno al mezzo c’erano insoliti movimenti.

Cosi i poliziotti si sono appostati e all’arrivo del proprietario sono intervenuti perquisendolo. All’interno sono stati rinvenuti 8500 botti di vario tipo e marche, per un peso totale di circa 90 kg.

L’uomo, un tarantino di 43 anni e con precedenti penali, è stato denunciato in stato di libertà per detenzione di materiale esplosivo.