Taranto: altri 16 indagati per l’operazione “Beni Stabili”

A Taranto la Squadra Mobile della polizia ha messo sotto indagine altri 16 indagati per l'operazione "Beni Stabili". 

0
209
polizia taranto

TARANTO – Si è chiuso un cerchio nell’organizzazione che era stata sgominata durante la scorsa settimana. Infatti, l’operazione della Squadra Mobile di Taranto, che è stata denominata con il nome “Beni Stabili”, ha previsto un provvedimento d’indagine preliminare verso altri 16 indagati.

Le accuse per i nuovi 16 indagati sono: spaccio di stupefacenti, associazione a delinquere, gioco e scommesse illegali.

I provvedimenti che sono stati notificati riguardano i diversi pusher che nel gruppo operavano in via Plinio, avevano trovato una fonte d’approvvigionamento delle sostanze stupefacenti nonché una compagine che operava nel campo delle scommesse e dei giochi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui