Home Notizie Cronaca Taranto, ArcelorMittal: respinta la sospensiva dal Consiglio di Stato

Taranto, ArcelorMittal: respinta la sospensiva dal Consiglio di Stato

La richiesta di ArcelorMittal per sospendere la decisione del TAR non è stata accolta. Quindi rimane valida la richiesta di spegnimento degli impianti.

TARANTO – La richiesta inviata da ArcelorMittal non è stata accettata, infatti il Consiglio di Stato ha respinto la sospensiva della sentenza emessa da parte del TAR di Lecce.

Il Presidente della Quarta Sezione del Consiglio di Stato ha affermato: non risulta e non è comprovata la circostanza, che in assenza di misure cautelari immediate, per l’appellante si andrebbe a produrre un pregiudizio irreparabile, prima della data fissata dell’11 marzo, quando ci sarà la riunione dell’organo collegiale.

Il giudice ha dunque rigettato la domanda nel rispetto del principio contraddittorio.

La Camera di Consiglio si riunirà l’11 marzo mentre l’udienza pubblica si terrà il 13 marzo del 2021. Infine, il Presidente ha sottolineato che i termini previsti dal TAR hanno ripreso a decorrere dal 14 febbraio 2021 ossia dopo il deposito della sentenza d’appello.

Exit mobile version