Taranto: arrestato 47enne per possesso illegale d’armi da fuoco

I Carabinieri di Taranto durante un controllo mirato hanno arrestato un 47enne per detenzione di armi da fuoco e munizioni illegali, ordinario e da guerra.

0
126
carabinieri cacciatori puglia
Foto di circostanza

TARANTO – Durante un servizio di controllo i Carabinieri del Comando di Taranto hanno ritrovato all’interno del domicilio di un uomo di 47enne anni diverse armi da fuoco, alcune con matricola abrasa, sia da guerra sia ordinarie.

In particolare sono state rinvenute: una Glock 26 semiautomatica, con caricatore pieno e 7 proiettili; 1 calibro 9 Parabellum, un revolver “Tauros” con calibro 38 special e con 5 proiettili inseriti.

Infine, in casa c’era anche un Berretta 35, un caricatore con 5 proiettili, ed altri 25 proiettili misti sempre per le armi presenti in casa.

Armi e munizioni sono state sequestrate dai Carabinieri, inoltre saranno sottoposte a controlli per verificare se siano mai state impiegate in azioni intimidatori o per commettere omicidi o rapine mano armate.

L’uomo al fine delle formalità di rito è stato arrestato con l’accusa di detenzione d’armi clandestine e di munizionamento, ed è stato posto ai domiciliari. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui