Taranto. Arrestato per corruzione magistrato tarantino

Il Magistrato nato a Taranto è stato accusato di corruzione in atti giudiziari. Assieme a lui, è stato messo agli arresti anche il noto imprenditore Stefano Ricucci.

0
500
Taranto

La Guardia di Finanza ha arrestato il magistrato Nicola Russo, di origine tarantina, giudice della Commissione tributaria del Lazio e consigliere di Stato. E’ stato posto agli arresti domiciliari a Roma.

Assieme al 52 enne tarantino, è stato arrestato anche il noto imprenditore Stefano Ricucci.

L’accusa nei riguardi del Magistrato Nicola Russo consiste in corruzione in atti giudiziari.
Secondo l’accusa il magistrato avrebbe aggiustato una sentenza in cambio di danaro e di altri favori.

Assieme a loro, anche un altro imprenditore è stato arrestato: Liberato Lo Conte. Mentre per i due imprenditori si sono aperte le porte del carcere, per il magistrato sono scattati gli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui