Taranto, Polizia di Stato: arresti e denunce durante i controlli anticrimine

Gli agenti della Polizia di Taranto continuano i loro controlli e le verifiche sul territorio, che in questi giorni hanno portato a due denunce e arresti.

0
47
controlli di polizia coronavirus

TARANTO – La Polizia di Stato di Taranto durante i controlli anticrimine ha effettuato arresti e denunce in diversi ambiti.

Due uomini sono stati sottoposti agli arresti in quanto fuggitivi. Il primo uomo di 37 anni rumeno, si trovava ai domiciliari, quando è stata riscontrata la sua assenza dall’abitazione, la polizia lo ha trovato in Via Oberdan che passeggiava. Quindi è stato arrestato e condotto in carcere.

Il secondo è un uomo di 31 anni di Taranto, anche lui era ai domiciliari, ma irreperibile da qualche giorno, alla fine è stato riconosciuto da un agente libero dal servizio, mentre era alla fermata dell’autobus.

Una denuncia è stata fatta a un uomo di 44 anni in regime di detenzione domiciliare che si trovava nei pressi di un club privato a Taranto in Via Peluso. La seconda denuncia invece è stata effettuata a un uomo serbo di 38 anni sorpreso mentre si trovava in casa di un uomo con precedenti penali alle spalle.

L’uomo di 38 anni ha tentato la fuga in auto ma è stato fermato dagli agenti che dopo averlo individuato e le formalità di rito gli hanno notificato un decreto di espulsione dall’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui