Taranto. Chiede dei soldi a un negoziante ma poi ritorna con la pistola

E' accaduto a Talsano, una frazione di Taranto e ad avere la peggio è stato il titolare di un negozio del borgo, colpito alla testa da un rapinatore imbranato.

0
450
Taranto. Chiede dei soldi a un negoziante ma poi ritorna con la pistola
fonte web: pixabay di qimono

Francesco De Leonardis, 36enne tarantino, è finito in manette dopo il suo incerto tentativo di furto ai danni di un negozio di una frazione di Taranto.

I Falchi della Polizia lo hanno rintracciato e arrestato. L’uomo si è recato all’interno dell’esercizio commerciale, dove ha chiesto al titolare la somma di 50 euro. Al suo rifiuto, il malintenzionato è andato via per ritornare. Questa volta a volto coperto e armato di pistola e piede di porco.

Il titolare lo ha riconosciuto subito, dal momento che indossava gli stessi vestiti di prima. E’ nata così una colluttazione nel corso della quale l’uomo è stato colpito alla testa con il calcio della pistola. Il delinquente poi si è dato alla fuga.

Gli agenti dopo averlo catturato, hanno perquisito l’auto del 36enne e vi hanno trovato una pistola a salve semiautomatica marca “LadyK” cal.8 e gli indumenti indossati durante la tentata rapina, con segni evidenti di sangue.

Il negoziante, per la ferita riportata ha avuto dai medici una prognosi di 10 giorni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui