Taranto: chiuso il bar Yachting Club per 5 giorni

Dopo la sparatoria, arriva anche la chiusura del bar per mancato rispetto delle norme anti-covid, come la Polizia e la Questura hanno potuto constatare dalle immagini di videosorveglianza.

Taranto, San Vito sparatoria allo Yachting club
Riconoscimento editoriale: Alfonso Maria Salsano / Shutterstock.com

TARANTO – Durante le indagini sulla sparatoria che è avvenuta nello Yachting Club di San Vito a Taranto, la Polizia Amministrativa ha disposto anche una sanzione per violazione delle norme anticontagio per i titolari del discopub e del bar che è annesso al lido.

Infatti, la struttura al momento della sparatoria stava ospitando 300 persone, dalle immagini della videosorveglianza è stato possibile verificare come nella zona del bar del lido c’erano 200 clienti senza mascherina e senza rispettare la distanza di sicurezza.

Per questo motivo al titolare è stato contestato un illecito amministrativo per non aver sospeso le attività da ballo con i vari avventori senza mascherina, in quanto come spiegato dalla nota della questura: è stato confermato dagli avventori come si trattasse di una serata danzante, con anche la presenza di un disc jockey e di una consolle.

Ecco perché la questura ha disposto la chiusura del bar per 5 giorni e ha multato il titolare con una sanzione amministrativa di 400 euro.