Taranto: salvato un uomo dal tentato suicidio

L'intervento dei Carabinieri di Taranto è stato provvidenziale nel salvare la vita a un uomo che tentava il suicidio dalla ringhiera del lungomare.

Taranto: salvato un uomo dal tentato suicidio
Riconoscimento editoriale: MilanoPE

TARANTO – I Carabinieri di Taranto hanno salvato un uomo dal tentato suicidio. L’uomo si stava sporgendo dalla ringhiera del lungomare di Taranto cercando di lanciarsi nel vuoto quando un equipaggio della Sezione Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri mentre stava pattugliando il territorio ha svolto un intervento sul lungomare Vittorio Emanuele.

I militari giunti nella sede dell’Ammiragliato, vicino alla statua del marinaio hanno notato l’uomo, il 42enne che stava minacciando di lanciarsi da 15 metri di altezza. I due militari compresa la gravità della situazione hanno lanciato un allarme alla centrale operativa per essere raggiunti dal personale sanitario. 

Dopo di ché, stabilendo un contatto verbale con l’uomo, uno dei due carabinieri è riuscito a scavalcare la ringhiera di protezione avvicinando l’aspirante suicida e traendolo in salvo con l’aiuto del collega. 

L’uomo è stato poi affidato alle cure dei sanitari del 118.