Taranto: sequestrati 120 kg di cozze in cattivo stato di conservazione

La Guardia Costiera ha chiuso un'attività ai Tamburi per violazione delle norme sanitarie.

Taranto: sequestrati 120 kg di cozze in cattivo stato di conservazione

TARANTO – A Taranto, la Guardia Costiera ha sequestrato ben 120 kg di cozze in cattivo stato di conservazione.

I militari insieme agli agenti del Borgo e dal personale dell’Asl di Taranto hanno posto sotto sequestro il carico di cozze ma conservate all’interno di un’attività commerciale ai Tamburi.

Il proprietario è stato denunciato e l’attività è stata chiusa per violazione delle norme sanitarie, conservazione e commercializzazione di un prodotto ittico.

La Guardia costiera nella stessa giornata ha intercettato un natante con a bordo sei persone che stavano pescando abusivamente novellame di sarda.

Il natante è stato sequestrato e il proprietario ha avuto un verbale di 2 mila euro e un verbale di 280 euro per ogni persona presente sull’imbarcazione.