I Carabinieri della Stazione di Torricella, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo, emesso dall’ufficio G.I.P. del Tribunale di Lecce, su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia salentina.

4 veicoli industriali, del valore di 150.000 euro, sono stati sequestrati perché impiegati illecitamente in attività di auto spurgo.

I Carabinieri dopo un’attenta e accurata indagine, fatta allo scopo di prevenire e contrastare i reali e gli illeciti amministrativi in materi ambientale, hanno potuto accertare il reato.

I conducenti delle autocisterne, provvedevano abitualmente, allo sversamento illecito dei liquami trasportati e di provenienza domestica, nei terreni delle campagne dei comuni di Sava, Torricella, Fragagnano e Lizzano.

E’ stata, quindi, informata l’Autorità Giudiziaria, la quale ha accertato che i 4 autisti di Lizzano, lavoravano per un’azienda che si occupa di servizi ecologici ed ambientali.

I mezzi sono stati sequestrati e gli operai e la ditta accusati di associazione per delinquere finalizzata all’attività organizzata per il traffico illecito di rifiuti.