GINOSA – Nel corso di un servizio di controllo delle arterie extraurbane della provincia jonica, la Polizia Stradale è intervenuta sulla S.S.106 Jonica, rilevando un incidente stradale avvenuto tra due mezzi pesanti, uno dei quali contromano.

Un tir era fermo sulla corsia di sorpasso, nel senso contrario di marcia e a distanza di 400 metri si trovava un autocarro fermo tra la banchina e la carreggiata.

Tutta l’area è stata delimitata con la collaborazione di ANAS e Carabinieri. La carreggiata sud è stata chiusa al traffico.

Dai rilievi effettuati, pare che il conducente dell’autoarticolato, forse per un colpo di sonno, ha prima abbattuto due segnali stradali, poi ha invaso la carreggiata nel senso opposto di marcia, nel momento in cui sopraggiungeva un autocarro. L’impatto frontale tra i due mezzi è stato miracolosamente evitato.

I controlli hanno permesso di accertare che il conducente aveva oltrepassato abbondantemente le ore massime di guida. All’uomo è stata elevata una contravvenzione ed è stato intimato a non proseguire la guida, fino a quando non si fosse riposato.