Truffati anziani a Taranto. Si fingevano Carabinieri
Fonte web: max pixel

TARANTO – I Carabinieri del capoluogo jonico lanciano un appello, dopo che si sta ripetendo l’ennesima truffa di soggetti che dichiarano di appartenere alle forze dell’ordine o a un incaricato di pubblico servizio.

“Diffidare di chiunque chieda somme di denaro a qualsiasi titolo per servizi che non sono stati richiesti, anche se questi dovesse presentarsi come un appartenente alle forze dell’ordine o un incaricato di pubblico servizi”.

L’appello è stato lanciato dai Carabinieri di Taranto, dopo due episodi di truffa ai danni di anziani realizzati con le stesse modalità.

Ecco cosa è accaduto, già a due anziane signore, una di Taranto e l’altra di Massafra.

Un uomo, presentandosi come un carabiniere, ha contattato telefonicamente l”anziana signora che vive da sola, spiegandole che il figlio è stato trattenuto in caserma dopo che con la sua auto ha avuto un incidente stradale, ma non ha alcuna copertura assicurativa.

Viene spiegato alla donna che per risolvere la questione deve versare una somma di danaro all’avvocato che si sarebbe poi presentato alla porta. La vittima avrebbe dovuto consegnare il bancomat con il pin per prelevare la somma di 500,00 euro.