Whatsapp utilizzato per spacciare. Denunciato 27enne di Taranto
Fonte web: pexels di di David Buchi.

TARANTO – Nel corso di una perquisizione domiciliare, è stato denunciato un giovane tarantino perché trovato in possesso di sostanze stupefacenti preparate in dosi pronte alla vendita.

Il Personale della Sezione Falchi della squadra mobile, è intervenuto dopo alcuni sospetti nati riguardo un continuo movimento davanti all’abitazione dell’uomo. Per questo motivo,  si è proceduto alla perquisizione domiciliare.

L’uomo dopo qualche esitazione ha aperto agli agenti che hanno costatato che si era appena disfatto di qualche dose, gettandola nello scarico del water.

Nell’appartamento sono stati trovati un panetto di hashish del peso di 30 grammi circa e altre piccole dosi avvolte nel cellophane trasparente, del peso di 5 grammi. Oltre alla droga, sono state sequestrate 65 euro in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività  illecita e tutto l’occorrente per il confezionamento.

Nel corso dell’ispezione, sono stati trovati sul telefonino del sospettato, numerosi messaggi su watsapp, con cui clienti e fornitore si mettevano d’accordo.

L’uomo accompagnato in Questura, è stato denunciato in stato di libertà.