Zio e nipote arrestati a Taranto in un’attività antidroga

Scoperta nuova "piazza di spaccio" nel centro cittadino.

0
142
Zio e nipote tratti in arresto a Taranto per attività di spaccio

TARANTO – Sono stati arrestati zio e nipote di 45 e 29 anni entrambi pregiudicati, nel corso di un’attività antidroga da parte dei Falchi della Squadra Mobile.

I due soggetti, sospettati di aver organizzato presso il proprio domicilio un’abituale attività di spaccio, sono stati messi sotto controllo dalla Polizia.

E’ stato accertato così che zio e nipote lavoravano in collaborazione, e mentre il giovane faceva da vedetta, lo zio forniva la dose prelevandola da una cisterna del cortile interno allo stabile.

I Falchi hanno deciso d’intervenire e hanno rinvenuto 33 dosi preconfezionate di cocaina del peso complessivo di circa 7 grammi, all’interno della cisterna.

Nelle successive perquisizioni delle abitazioni dei due soggetti, sono stati recuperati in tutto 770,00 euro.

Quanto ritrovato è stato messo sotto sequestro e zio e nipote sono stati tratti in arresto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui