Roma. E’ atteso per la giornata di Venerdi prossimo un importante incontro straordinario del CDA Telecom in cui si dovrà discutere del nuovo assetto azionario Inwit. In dirittura di arrivo un accordo per utilizzare le torri del 5G in Italia con Vodafone e analoga collaborazione anche in altri paesi, in primis il Brasile, dove con Vivo Telefonica si andrà a collaborare sulle reti 2G e 4G.

In arrivo un primo accordo storico tra Vodafone e Telecom per il 5G.

L’indiscrezione arriva dall’Agenzia di Stampa Reuters. Con l’accordo che dovrebbe arrivare Venerdi 26 Luglio, sia Telecom che Vodafone potranno amministrare alla pari le torri di INWIT, ossia il primo gestore italiano della rete 5G. La Nuova rete potrebbe quindi partire nel nostro paese con una tecnologia totalmente nuova e all’avanguardia, seconda in Europa.

Il passaggio alla nuova generazione di connettività dovrebbe essere completata entro il 2020. Tra le caratteristiche principali di questa nuova tecnologia troviamo senza dubbia il picco di velocità, almeno 20 Gbps in download, 2,5 GB e 10 Gbps in upload, questi i dati indicati come velocità teorica minima della cella. Con la nuova rete potranno aumentare in maniera notevole i dispositivi connessi, si passa infatti alla soglia di 1 milioni di dispositivi connessi contemporaneamente per ogni Km quadrato, soglia limite entro il quale viene garantito un funzionamento stabile e sicuro della rete.

Non resta quindi che attendere gli sviluppi dell’incontro di Venerdi che potrà rilanciare il nostro paese nel settore delle telecomunicazioni e non solo.